Come curare le sopracciglia al meglio? La risposta per me è rispettandole. L’ idea di sopracciglia perfetta è cambiata molto nel tempo, negli anni 50 disegnate e spesse, anni 60 più fini e con gli angoli esterni allungati come  le portava Brigitte Bardot… infine, le tendenze cambiano, ma il mio consiglio è: La forma ideale è quella con cui sei nata.

E per questo dico che devono essere rispettate, come? Ecco alcuni consigli utili per avere le sopracciglia ordinate senza sconvolgerle.

Come curare le sopracciglia e dare una forma perfetta

Prima di tutto, si inizia con il latte struccante per pulire bene il viso togliendo trucco e creme.

Dopo aver tracciato una linea immaginaria, io uso un righello, ma anche una matita va bene, rialzando i punti strategici e rispettando le regioni più importanti, come la base del sopracciglio – che va dall’estremità più spessa al centro degli occhi. L’attenzione a questa zona è importante perché in questa regione i peli crescono lentamente e se danneggiata, può richiedere molto tempo per tornare alla normalità.

Al momento di ridisegnare è importante iniziare della parte distale, quella più sottile vicino all’orecchio. Poi basta seguire il modello e rimuovere i fili che stanno crescendo.

Un suggerimento utile in caso di correzione, una buona soluzione è l’applicazione dell’henné, indicato per attivare il bulbo pilifero e lasciare la linea definita. La procedura è semplice. Basta scegliere un colore rispettando il tono naturale della sopracciglia, applicare l’henne’ con l’aiuto di uno stampo e lasciate riposare per 10 minuti. Poi basta rimuovere il prodotto con l’aiuto di cotone umido e controllare il risultato, che può durare fino a due settimane.

Passo passo per modellare le sopracciglia filo a filo

  • Lasciare circa un pollice di distanza tra una sopracciglia e l’altra, più di questo, si ha l’impressione di avere un naso più largo di quello che è . Ma con  le sopracciglia attaccate, gli occhi sembrano più vicini di quello che sono.
  • Posizionare una matita o un pennello da  trucco sottile in verticale sul lato del naso, tracciando una linea fittizia, segnare con un piccolo punto dove tocca nella sopracciglia. Questo sarà il punto di partenza.
  • Appoggiare la matita sul lato del naso e inclinarlo verso l’occhio. La curvatura del sopracciglio è definito dal punto in cui la matita è in linea con il centro della pupilla.
  • Ancora con la matita sul lato del naso, inclinarlo verso l’orecchio, in modo che la matita coincide con la fine del sopracciglio. Questo è il punto in cui il sopracciglio dovrebbe terminare.
  • I punti di inizio e fine della sopracciglia devono essere allineati. Se la punta finale è troppo alta, darà la sensazione del viso spaventato, molto giù, di lamento. La parte arcuata  parte dalla metà alla fine della sopracciglia.
  • Impostare i limiti, con attenzione e rimuovere i peli che sono fuori luogo. Fare attenzione a non esagerare, nel dubbio è meglio lasciare. E’ più facile dopo toglierli che correggere con la matita, magari quello filo non nasce più.
  • Se hai fatto sbagli e rimane un  buco, correggere con matita o mascara per sopracciglia marrone (o quello più vicino al colore naturale dei capelli), attenta a non dare un effetto molto artificiale. Un’altra alternativa è quella di applicare con pennello una tonalità marrone con pigmenti grigi, seguendo la direzione della crescita del pelo.
  • Pettinare le sopracciglia del basso verso l’alto, e si avanza troppi pelli grande, tagliare con una forbicina.

Colorazione sopracciglia: sopracciglia bionde o sopracciglia bianche da stress

 

Ma, iniziamo a rispondere una domanda che viene fatta spesso, lo stress può essere causa della comparsa di capelli e sopracciglia bianca? La risposta è si, la notizia è uscita su Nature Medicine, dove ricercatori della New York University hanno comprovato quello che sembrava un mito. La causa sarebbe la perdita di cellule staminali del follicolo pilifero causata dallo stress la responsabilità principale della comparsa dei capelli bianchi. Ma ricercatori giapponesi dell’Università di Kanazawa hanno un’altra teoria. Secondo loro le molecole tossiche e raggi ultravioletti causino uno stress genotossico che contribuisce a far diventare i capelli bianchi. Si volete approfondire questo argomento raccomando questo articolo su Italia Salute.

Ma torniamo a noi, il colore e tonalità sono importantissime per sopracciglia belle. Ecco come colorare le sopracciglia danneggiate, bionde ho bianche da stress o no.

Per chi ha le sopracciglia con difetti e buchi o magari troppo chiare l’hennè è una ottima soluzione per coprire, dando volume e corpo, colorando ed evidenziando quelli troppo chiari che appaiono difficilmente.

Con l’henné , il professionista dipingerà le sopracciglia una sostanza naturale estratta da una pianta, cercando la tonalità degli altri peli o trovando la tonalità desiderata. L’inchiostro è lo stesso usato per fare tatuaggi all’hennè, e aiutano a nascondere i difetti di spazio tra un filo e altro. Nei primi giorni, il colore è molto forte, ma l’effetto diminuisce come si lava il viso. Il processo è indolore, ma effetto dura poco: fino a 15 giorni se la pelle è grassa, durerà ancora meno.

Un’altra soluzione è la classica colorazione, molto utilizzata da chi sta sempre cambiando il colore dei capelli.

La decolorazione è molto usata per schiarire e ammorbidire le sopracciglia molto spesse o per le ragazze bionde per diminuire il contrasto.

Un’altra soluzione nota, ma molto efficace, è l’uso del ombretto per riempire, con un pennello smussato fare una miscela con i colori nero e marrone per ottenere il colore più adatto alla sopracciglia scura o toni grigiastri per le donne più chiare.

Le tendenze e le diverse forme nel corso della storia

La moda oggi richiede una sopracciglia leggermente rialzata, di spessore medio e lunga, che rendono gli occhi più grandi. E come ho già detto al inizio, la forma perfetta è quella con che sei nata, l’ideale è evitare la sua es-naturalizzazione, molte volte hanno solo bisogno di un piccolo aiuto della pinza.

Abbiamo visto nei anni persone che aderiranno a tendenze che non valorizzavano il loro viso. Le tendenze vanno e vengono, non si può desiderare di seguire tutte, giusto? Soprattutto quando si tratta di qualcosa di così personale, che serve come una cornice per il viso.

Ecco l’evoluzione:

1950: A quel tempo andavan di moda le sopracciglia piene, riempite con il trucco, allineate e ben disegnate come le Dive Audrey Hepburn e Marilyn Monroe.

1960: Il design comincia a diventare più sottile e l’angolo si allunga come della attrice francese Brigitte Bardot.

1970: Le sopracciglia guadagnano un aspetto leggermente più naturale. La base è rimasta spessa, ma gli angoli erano più fini.

1980: Nel decennio più liberatoria di tutti, la pinzetta è stata praticamente abbandonata. Quanto più spessa, dritta e senza un allineamento meglio e’. Lo sguardo di Madonna era il riferimento più forte.

1990: Le sopracciglia naturali hanno avuto un aggiornamento. I capelli in eccesso rimossi e il design è diventato più pulito, solo rimuovendo l’eccesso. Julia Roberts è stata una delle principale rappresentanti.

2000: In contrasto con le sopracciglia naturali del decennio precedente, la fine del millennio ha sofferto un grande cambiamento. Si assottiglia e si lascia l’arco molto evidente, spesso evidenziato da luccicante ombretto bianco, neanche Angelina Jolie ha potuto sfuggire a quella (tremenda) tendenza.

2010 – 2017: In questi ultimi anni, abbiamo avuto una inversione di tendenza. Sopracciglia folte e ingombranti diventano di colpo tendenza di bellezza, lasciando molte donne disperate per recuperare i peli che gli anni 2000 avevan portato via. Due sguardi, in particolare, spiccano di più: le sopracciglia ultra naturali e quasi ribelli della modella Cara Delevingne , perfettamente riempite e le sopracciglia arcuate di  Kim Kardashian.

 

 

Vuoi mantenerti sempre informato sulle novità del blog? Iscriviti alla mia Newsletter e partecipa ai miei concorsi gratuiti per vincere bellissimi premi 😉

 

 

 

 

 

 

 

Inoltre vi consiglio di leggere...

2 comments

Rispondi

Post interessantissimo! La mia estetista dice sempre ‘aggiustale, ma mantieni forma e colore naturali’.
http://www.laviniainthewonderland.it/le-tisane-bellezza-dellapicoltura-andreini/
Baci,
Lavinia In The Wonderland

Rispondi

Bravissima la tua estetista, perché dice la verità ) Grazie della visita!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *